Fiaba 110 – Il pecoraio mago (O kunto mo’ pekurari)

Versione contenuta nel manoscritto anonimo di Martano.
Questa fiaba unisce insieme due distinti motivi, che di solito compaiono in racconti diversi. Il violino (o zufolo, o liuto, o piffero, o fischietto) che fa ballare (caratteristico del tipo 592 dell’indice AARNE-THOMPSON) e il motivo dei diavoli ficcati nel sacco e portati dal fabbro per farli pestare.

» Continua

Fiaba 113 (Appendice) – Il papa Gregorio (O kunto mo’ Papa Gregorio)

Registrata da me a Calimera, il 19 marzo 1998, dalla voce di mia madre.
Si tratta, come si è anticipato nella nota alla fiaba Nato da due fratelli (n. 93), di una versione analoga, ma più vicina nella conclusione al tipo conosciuto in diverse regioni d’Europa come “Gregorio sulla pietra” (933 dell’indice AARNE-THOMPSON).

» Continua

Fiaba 115 (Appendice) – Tredicino (O kunto mo’ Tridicino)

Registrata da me a Calimera, il 19 marzo 1998, dalla voce di mio padre.
I riscontri che ho trovato di questa storia, che appartiene al tipo 328 dell’indice AARNE-THOMPSON, si trovano nelle raccolte di DODARO (3.1), di LA SORSA (Vol. II, Serie IV, 18), di LO NIGRO (pp. 45-47), di MEGAS (I, 30) e di DAWKINS (3), che riferisce numerose versioni greche.

» Continua
1 10 11 12